mercoledì 22 gennaio 2014

E' possibile avere una relazione. Con un uomo senza che diventi amicizia?



Se diamo per scontato che la maggior parte dei matrimoni di lunga data, diventa un' amicizia col trascorrere del tempo ( e questo e' proprio uno dei segreti per far durare a lungo un matrimonio: non pretendere di avere la passione e le attenzioni dei primi anni, ma avere stima, rispetto e complicità’ l’ un l ‘altro, come in tutte le amicizie vere) non e' invece scontato che lo diventi una relazione. Mi spiego: una relazione, di qualunque tipo sia, sessuale, ufficiale, clandestina, se ben gestita non sfocera' mai in un ' amicizia perché .....diventerebbe un matrimonio!
Scherzo, ma non tanto.

Per far restare una relazione viva e appassionata occorre che la lei della situazione ( sì lo so che una relazione di solito e' fatta da un lui e una lei, ma qui io parlo alle donne...) dia fondo a tutte le sue armi , apprese o istintive. Quindi, soprattutto se siete nei secondi “anta”, che non vi venga in mente di far uscire il vostro istinto materno e iniziare a coccolare il vostro uomo come se avesse 10 anni: non scapperà' di certo perché’ agli uomini piace essere coccolati, ma e' sicuro che inizierà' a vedervi più’ come amica dalla quale correre se c’ e un problema ( se poi il problema e' costituito da un rialzo della temperatura a 37 gradi, apriti cielo!) piuttosto che alla donna che l ‘ha stregato. 

Dovete togliervi dalla testa il ruolo di " sostenitrice" e ricordarvi sempre che gli uomini amano sentirsi maschi, protettivi, forti, quindi se invece di fargli da nutrice vi fate nutrire ( barate pure : anche se siete la Presidente di un Consiglio di Amministrazione fategli credere che nel privato siete una mammoletta, si sentirà' " io Tarzan tu Jane”).


Se si convive il discorso e' come quello del matrimonio, non c' e differenza. Conosco coppie che convivono da 30 anni e pur senza fede al dito sono esattamente amiche come quelle sposate.

Io sto parlando di relazione, cioe' quella situazione in cui il cuore batte alla vista dell' altro, in cui ci sente delle quindicenni anche se gli anni sono ben di piu’ purtroppo,  e quindi dove si vorrebbe tenere per sempre questa condizione di beatitudine. Sappiamo tutte che e' impossibile, ma ricordiamoci anche che " in amor vince chi fugge" quindi se non volete che il vostro amore vi veda come un soprammobile da spolverare ogni tanto, non sedetevi mai sugli allori, state all' erta, curatevi , seducetelo ogni volta possibile e, regola d'oro, fatevi sempre desiderare.

Nessun commento:

Posta un commento