martedì 4 febbraio 2014

Basta con le vecchie abitudini!!!

Passati gli “anta”  si tende a restare ferme, a “navigare nel proprio stagno” per paura, spesso, di affrontare nuove situazioni o cambiamenti .
Invece è bello cambiare e, soprattutto, mantiene allenato il cervello che, come immagino sia noto, è la fonte principale del nostro benessere sia fisico che psicologico.  Il restare ancorate alle vecchie consuetudini, se da un lato è rassicurante, dall’altro annebbia  la mente, ci spegne. Quindi, diamoci da fare e iniziamo , gradualmente, ma costantemente e metodicamente a cambiare. Come? Direi che la prima cosa da fare sia quella di cambiare il marito (scherzo ovviamente!)….parlando seriamente, la prima cosa da fare è , se non lo fate con attenzione, iniziare a curare di più la vostra salute: smettere di fumare se siete un’amante delle sigarette (il fumo fa malissimo non solo ai polmoni, ma anche alla pelle e fa venire le rughe alle labbra!!!) , fare sempre la colazione del mattino senza limitarsi a un caffè e via,  usare il collutorio dopo essersi lavate i denti (il dentifricio non basta, chiedetelo a qualsiasi dentista) ,  iniziare a fare un po’ di ginnastica (bastano 10 minuti al giorno) , fare un elenco di attività che ripetiamo quotidianamente , in un preciso ordine, e cambiarne la sequenza. Per esempio, lo sapete che lavarsi i denti con la mano sinistra (la destra se si è mancine) invece della destra  aiuta a mantenere i neuroni vivi?  Banale,  forse, ma è un dato scientifico. Una volta cambiato l’ordine di esecuzione dei vostri soliti compiti, provate a cambiare anche il vostroatteggiamento verso il prossimo (sì questo è più difficile soprattutto per noi non più donzelle, ma ci si può riuscire con un po’ di buona volontà). Quindi se siete abituate a comandare con cipiglio a destra e a manca, provate a farlo in modo un po’ (poco…) meno aggressivo, idem se siete timide e timorose, provate ad imporvi un po’ di più….i risultati non mancheranno per voi e per gli altri.
E poi…che barba sempre la stessa pettinatura da anni!!! Basta!!! Tagliare, allungare, arricciare, colorare, quante cose si possono fare per cambiare un po’….Guardate ad esempio le attrici: basta un’acconciatura diversa e non sembrano più le stesse, perché non possiamo fare così anche noi?  E il trucco? Sempre lo stesso rossetto, lo stesso ombretto, lo stesso profumo….che noia!!!  E il lavoro????  Non dico ovviamente di cambiarlo, ma aggiornarsi, apportare nuove idee, imitare (non copiare!!!) chi ha più successo di noi,  cercare cioè di apportare, anche in questo settore, qualche cambiamento: talvolta basta anche solo spostare i mobili del proprio ufficio per “respirare aria nuova”…Ma pensate che bello dare una svolta , non necessariamente violenta e drastica, alla propria vita: fare cose nuove, sperimentare nuove attività, nuove sensazioni….Insomma  non fossilizzarsi in un ruolo, sempre lo stesso e sempre con gli stessi ritmi, ma stravolgerlo un po’. Tutto questo farà sì che anche chi ci sta vicino ci dia meno “per scontate”, che appariamo un po’ diverse, forse un po’ meno rassicuranti, ma  sicuramente più vivaci e meno spente.


Nessun commento:

Posta un commento