martedì 4 febbraio 2014

Come faccio a risparmiare

Triste, ma reale considerazione: oggi praticamente nessuno, puo’ permettersi di non stare attento ai soldi.
Anche le persone che sono abbienti devono farlo, per non rischiare di perdere la loro condizione. Non sto parlando di Aziende, sto parlando delle spese di ordinaria amministrazione che dobbiamo affrontare tutti i giorni.
 Nella maggior parte dei casi la persona che si occupa della gestione del ménage della casa e' la donna , quindi ho ritenuto utile mettere a disposizione la mia esperienza di molti anni di attenta conduzione delle spese suggerendo alcune soluzioni che ho adottato e impiego tuttora.

- luce: ho cambiato tutte le lampadine di casa, sostituendole con i Led ( per chi non ne fosse ancora a conoscenza, i Led sono una specie di lampadina che varia la propria durata - dipende dal tipo e dal colore - da 10.000 a 100.000 ore. )che  hanno un consumo di energia elettrica molto basso - fino all 80% di una lampadina a incandescenza . Purtroppo sono piuttosto care, ma il risparmio sulla durata nel tempo e sulla bolletta e' garantito.

- evito accuratamente di lasciare in modalita stand by qualsiasi elettrodomestico, dalla tv all’ apparecchio aspira briciole, dal pc a....qualsiasi attrezzatura elettronica, perche’ tutti gli apparecchi consumano energia anche quando sono spenti, ma con la lucina rossa accesa. Per non passare in rassegna ogni sera tutti i dispositivi ho adottato prese multiple dotate di un unico interruttore. In questo modo risparmio anche tempo oltre all ‘energia perche ‘, nel mio caso, mi basta spegnere tre interruttori invece di 7.

- pulisco sempre accuratamente ogni lampadina. Per sfruttarne al massimo la luminosita’ e quindi accenderne per esempio una sola, e importante che non ci sia polvere che ne diminuisce l’ intensita. Ci avevate mai pensato?

- ho sostituto da tempo il boiler elettrico con una caldaia a gas a condensazione, perche’ così risparmio sia sull ‘elettricita che sul gas. Mi e' costata 1400 euro, pero’ a posteriori devo dire che sono stati soldi ben spesi, visto il risparmio ottenuto.

- sto molto attenta a regolare il termostato del frigo secondo la stagione. E' solo dispendioso perche’ fa alzare il consumo anche del 15%  abbassare brutalmente la temperatura interna e i cibi non si conservano meglio. Per mantenere costante la temperatura basta evitare di aprire in continuazione lo sportello e di tenerlo aperto oltre lo stretto necessario.

- non riempio mai il frigo addossando gli alimenti alle pareti in modo che così facendo   l’ aria possa circolare ed evito la condensa ( altro fattore di maggior spreco di energia) e non metto mai un cibo ancora caldo ne' in frigo ne' nel freezer.

- per lavare i piatti uso la lavastoviglie al programma " eco" che lava a temperatura piu’ bassa e non asciuga. Tengo un po’ aperto lo sportello e dopo una mezz’ora le stoviglie sono comunque asciutte. Ovviamente prima di mettere i piatti in lavatrice li sciacquo con acqua fredda ( per uno sciacquo la calda sarebbe solo spreco) e pulisco regolarmente il filtro dopo ogni ciclo.

- nell uso della lavatrice, invece, sto sempre attenta all’ orario, facendola andare di notte o negli orari in cui so che e' attiva la tariffa piu ‘conveniente del mio gestore. Evito di lavare a 90 gradi e resto sui 60. Non uso la funzione prelavaggio e strofino a mano ,con i prodotti  appositi, eventuali macchie, intervenendo direttamente sullo sporco. In questo modo risparmio almeno un terzo di energia elettrica. 

- per cucinare uso sempre pentole e padelle adeguate alle dimensioni dei bruciatori  e cerco di usare i coperchi perche’ fanno risparmiare sia tempo che energia perche’ i cibi cuociono piu’ in fretta. Con il forno , apro il meno possibile lo sportello durante la cottura e spesso, se la ricetta lo consente, lo spengo un po' in anticipo, tanto il calore continua e la cottura va avanti, ma io risparmio in elettricita’. 

- anche con la televisione sto attenta perche’ ho scoperto  che se la tengo accesa per cinque ore al giorno ho un "peso" sulla bolletta di 180 kWh all’ anno.

- d ‘estate pulisco il filtro del condizionatore ogni mese e faccio pulire la serpentina da un tecnico ogni fine stagione, lo tengo acceso solo nella stanza in cui sono ( cioe’ mai nelle stanze senza persone) , e cerco di evitare temperature polari.

- d’inverno , quando vado via per piu’ di tre giorni, metto sempre il riscaldamento al minimo. Ho il riscaldamento  centralizzato, ma adesso , almeno per quanto riguarda la Lombardia, ogni condomino ha la possibilita’ di decidere il livello di temperatura che desidera e quindi ne faccio buon uso.

- mantengo sempre pulita la piastra del ferro da stiro passando una spugnetta e facendo sempre uscire tutto il vapore prima di riporlo.

- approfitto di qualsiasi offerta trovo nei super quando faccio la spesa, faccio raccolta dei bollini se il premio mi serve, cerco e realizzo ricette di piatti preparabili con gli avanzi della cena del giorno prima.

- vado a fare la spesa sempre con pochi soldi cosi non mi posso lasciar tentare dall ‘acquisto di prodotti non indispensabili.

- se ho tempo, al mercato, prima di acquistare paragono i prezzi delle varie bancarelle e cerco di andarci verso tarda mattina, vicino all’ ora di chiusura: gli ambulanti pur di smerciare i prodotti abbassano i prezzi anche del 50%. 

- sull ‘abbigliamento, compro abiti , scarpe e borse classici, evitando il piu’ possibile capi che passeranno velocemente di moda. Se proprio voglio togliermi uno sfizio, lo cerco nelle catene low cost ( che per fortuna non hanno solo abiti per ragazze).

- non metto , non compro e non mi faccio piu’ regalare gioielli veri, ma solo bijoux. Sono altrettanto belli, se mi rapinano , spavento a parte, non mi fanno gran danno, e posso sbizzarrirmi quanto voglio, perche’ il costo e' sempre accessibile.

Con la  lista fatta non garantisco che vi ritroverete il portafoglio pieno, ma un po' meno vuoto, si'.




2 commenti:

  1. Anch'io "vado a fare la spesa sempre con pochi soldi" è vero funziona, perchè si compra solo il necessario e non ci si fa prendere di voglie improvvise ... ah è poi importante non andare mai a fare la spesa prima di pranzo o prima di cena,andare a fare la spesa con "la fame" induce a fare acquisti non programmati!!! Io ci vado sempre a stomaco pieno :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono perfettamente d'accordo! Lo sapevi che i super mettono la musica di sottofondo perchè pare che stimoli all'acquisto? Quindi ben venga la pancia piena così non si cade in tentazioni....

      Elimina