martedì 4 febbraio 2014

Come mi pettino?

Alzi la mano chi non si e' mai posta questa domanda, soprattutto quando ha spento piu’ di 40 candeline.


Essere abituate ad avere  lunghi, folti e fluenti capelli fa ìi che sia molto, ma molto difficile decidere di tagliarli, cosi come essere abituate a portare un taglio quasi da Marine, porta spesso al rifiuto di avere una testa un po’, piu’ femminile, perche’ ovviamente meno facile da gestire.
In entrambi i casi, come sempre, credo che il giusto stia nel mezzo.
Vedere una signora con le prime o le seconde o le terze rughe pettinata con una lunga treccia e' uno spettacolo un po' triste. Si capisce chiaramente che la donna in questione ha cercato un compromesso tra il taglio ( e conseguente dispiacere) e il mantenimento della chioma, ma ha scelto un'acconciatura adatta a una ventenne e quindi poco coerente con la sua eta.'
Ricordo di aver conosciuto la moglie e la figlia di un mio collega a una convention nella quale erano invitate anche le famiglie e, vedendole di fianco a lui, entrambe di spalle, avevo notato soprattutto i loro capelli sciolti, lisci, tanti, lunghi fino alla vita, del medesimo colore e mi ero immaginata che la moglie fosse piuttosto giovane. Quando sono venuti tutti verso di me ho visto invece che la signora in questione aveva piu’ che abbondantemente superato la quarantina e che la sua pettinatura, invece di ringiovanirla come sicuramente lei credeva, la invecchiava di molto.
Sono convinta che qualsiasi parrucchiere sia in grado di consigliare qual' e' la pettinatura che sta meglio al vostro viso e soprattutto alla vostra eta'. Personalmente sono del parere che una lunghezza a mezza misura, tale da permettere un piccolo chignon, senza tagli stravaganti o permanenti strette strette, la totale assenza di mollette e fermaglini di stoffa bizzarri o con strass  per trattenere un ciuffo o una coda , un colore caldo e morbido che illumina il viso, sia la base ideale per acconciare i capelli a seconda dell' occasione.
Per esempio, vi immaginate ad andare a un matrimonio, tutta vestita e tirata a lucido, ma con i capelli talmente corti che sembrate un uomo? Certo la praticita' innanzitutto, ma anche la coerenza e' importante. Se siete in questa condizione e in questa situazione suggerisco un foulard o cappellino che nascondono e " arredano" la testa.
Ho un paio di amiche che non riuscivo a convincere a cambiare pettinatura ( portavano entrambe, a 55 anni i capelli un po'  frise' e spettinati tipo " appena alzata dal letto" perche ‘erano persuase di essere, così, molto sexy) e allora sono ricorsa ad un vecchio , ma efficace espediente: le ho fotografate in primo piano, accanto ad un'amica piu’ giovane e poi ho mostrato loro ( impietosamente lo ammetto) , la foto, senza alcun commento. Padrone di non crederci, ma essendo le due delle persone intelligenti, vi  giuro che il giorno dopo i loro capelli erano belli lisci e pettinati e loro ne avevano guadagnato in stile.


Nessun commento:

Posta un commento