mercoledì 5 febbraio 2014

Non copiare, sii unica!

 A quante di noi capita di avere tentennamenti, dubbi, domande, su come dobbiamo comportarci, vestirci, pettinarci truccarci per essere belle, ammirate, simpatiche?

A quante di noi capita di avere fra le amiche QUELL'AMICA che secondo noi e' esattamente come vorremmo essere noi?
A quante di noi capita di sentirci goffe, inadatte, insicure, e con l’ autostima sotto i piedi?
Direi a molte, giusto? Bene, se e' così, allora bisogna correre ai ripari e imparare ad essere e, soprattutto sentirci uniche, insostituibili e protagoniste.

Facile? No. Possibile? Sicuramente si.

Vediamo come:

Punto 1. Guardiamoci allo specchio con attenzione e chiediamoci se e cosa abbiamo in comune con l' " amica -icona". Niente? Qualcosa? Tutto? Se non abbiamo niente in comune con lei e' allora totalmente inutile cercare di assomigliarle, e' solo tempo perso. Se abbiamo qualcosa ( di fisico , di mentale o di caratteriale) cerchiamo di vedere e capire come sfruttare al meglio a nostro vantaggio, questa somiglianza. Se abbiamo tutto, allora forse e' il caso di chiederci perche’ ci facciamo tanti problemi e ci sentiamo diverse da lei.

Superato il punto 1 passiamo oltre. Dobbiamo metterci in testa che non esiste un' unica personalita’/ carattere/ fisico/ look, perfetto, ma che ogni donna e' un mondo a se’ irripetibile e distinto.

Certo che a tutte piacerebbe avere la personalita’ di Jane Fonda o il portamento di Kate Middleton o l' intelligenza di Doda Elektroda (rockstar polacca definita la donna piu’ intelligente del mondo), ma converrete con me che non e' possibile. Eppure ognuna di noi per se stessa prima di tutto e poi per i suoi amici e famigliari, e' unica e di questo dobbiamo convincerci.

Copiare le altre ci fa solo diventare dei sosia non ci fa diventare loro....

Vedo in tv e leggo spesso sui giornali che alcune donne si fanno letteralmente cambiare i connotati con la chirurgia estetica per assomigliare a qualche attrice o cantante, il che e' a dir poco stravolgere cio’ che natura ci ha dato, con conseguenze spesso terribili dal punto di vista estetico. 

Oppure ci sono donne che prendono a modello l' amica di cui parlavo in apertura, e diventano la sua gemella: stessa pettinatura, stessi colori, stessi abiti, alcune arrivano addirittura ad imitarne la voce!! Ma ovviamente il risultato e' solo una copia ( molto spesso brutta) dell' originale.

Mettiamoci bene in testa che chiunque di noi, bella o brutta che sia, alta o bassa, grassa o magra e' un irripetibile e affascinante essere umano con i suoi pensieri, desideri, capacita’, particolari che contribuiscono alla sua personalita’: ovviamente e giustamente unica.



E allora impariamo a non scimmiottare le altre, solo le ragazzine delle medie lo fanno, quindi, dato che abbiamo superato i 40 anni e si suppone che la vita ci abbia insegnato parecchie cose, facciamoci forza e gridiamo al mondo ( e a noi stesse) che non abbiamo bisogno di assomigliare a nessuno.

Nessun commento:

Posta un commento