lunedì 28 aprile 2014

Come evitare di essere lasciate

Purtroppo prima o poi nella vita di tutte noi succede che il nostro lui ci lasci e per nessuna è una cosa piacevole, per altre però sembra che questa situazione si ripeta nel tempo  con allarmante frequenza e quindi vorrei esplorare le varie cause e descrivere le varie strategie per evitarle :


lui potrebbe lasciarci perché:

  • ha trovato un’altra. Strategia: in questo caso significa che la colpa sarebbe probabilmente  anche un po’ vostra, quindi non abbassate mai la guardia se ci tenete al vostro compagno, nemmeno se siete sposati da 30 anni e soprattutto non date per scontato che vi ama così tanto da non tradirvi mai. Non sto dicendo che gli uomini sono dei traditori incalliti, dico solo che talvolta l’occasione fa l'uomo ladro (in questo caso lo fa traditore) e quindi occhi aperti!!! Attenzione soprattutto all’età che avete, perché se venite lasciate a 20 anni, poco male , il dolore è forte sicuramente, ma passa anche velocemente, mentre dopo gli anta è più difficile accettare di essere lasciate, quindi meglio prevenire che curare.


  • lo state sfinendo. Strategia: va bene essere innamorate, va bene essere la sua “metà mela”, ma la simbiosi no!!! Non attaccatevi come mosche alla carta moschicida, non pretendete di condividere tutto quello che lui pensa e che fa, di essere coinvolta in qualsiasi suo interesse, di essere sempre e costantemente al centro dei suoi pensieri. Se lo soffocate state certe che dopo un po’ se ne andrà per la sua strada .


  • non lo lasciate libero di decidere. Strategia: non potete e non dovete sempre essere voi quelle che comandano, anche lui ha diritto di dire la sua e di non essere puntualmente contraddetto. Se ogni volta che apre bocca voi lo stoppate e prendete la parola (e la decisione) a lungo andare si sentirà poco importante  e troverà chi invece lo apprezza.

  • gli negate qualche notte di fuoco (con voi). Strategia: anche se siete insieme da secoli e ovviamente la passione è diventata amicizia, a meno che non vi crei repulsione – ma a questo punto credo che ve ne sareste già andate voi – regalategli ogni tanto una seratina hot:  ricordatevi di come facevate da giovani e ripetete. Un po’ di sesso fatto bene, mantiene vivo qualsiasi rapporto.


  • lo fate sentire un cretino. Strategia: anche se ogni volta che apre bocca voi pensate “è un idiota”, non fateglielo capire. Tenetevelo per voi. Però se questa è la vostra opinione su di lui, forse è meglio se vi fate lasciare…


  • lo trascurate. Strategia: ogni tanto invitatelo a uscire: un concerto, un cinema, una cenetta romantica. Le cose fatte voi due da soli sono un bel collante, soprattutto se sono inaspettate perché vi siete un po’ “sedute” nella relazione.


  • vi trascurate. Strategia: non girate per casa in tuta sformata, ciabatte e capelli da lavare. Non dico di abbigliarsi come una che fa il burlesque, però neppure come una barbona. Spesso gli uomini ci mollano perché all’inizio del rapporto siamo tutte carine e profumate e poi via via nel tempo ci trasformiamo in megere.



Tenete a mente quello che ha scritto  Honoré de Balzac in Piccole miserie della vita coniugale,  1846 : nessuna donna viene abbandonata senza ragione. E’ un assioma scritto in fondo al cuore di ogni donna; di qui il furore delle abbandonate e fatene buon uso.




2 commenti:

  1. Il mio uomo si è innamorato di una specie di essere...sporca con i capelli unti..denti storti e marci...oramai al disfacimento,purtroppo io non sono affatto trascurata..poso come modella,ho un fisico da far invidia a una quindicenne,sono anche volontaria,e lavoro come cameriera...l'uomo é un grandissimo porco e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Mery, prova a pensare che magari il tuo uomo ti ha lasciata perchè eri troppo bella per lui e con l'altra (brutta) si sente invece in stato di superiorità..... Un abbraccio e , tranquilla, ne troverai uno migliore

      Elimina