giovedì 3 aprile 2014

Come vivere in casa senza pericoli

Spesso gli incidenti domestici sono talmente tanti  che ci si potrebbe domandare se davvero la nostra casa è un luogo sicuro….E in effetti, da indagini fatte, è possibile affermare che nel 90% dei casi la nostra abitazione ci espone a parecchi pericoli.

Ad esempio la cucina  è una zona critica sia per la presenza di fuoco e gas sia per l’utilizzo di elettrodomestici e coltelli. Anche il bagno può diventare un terreno pieno di ostacoli, basta pensare a come diventa scivoloso il pavimento bagnato…

Poiché la serie di incidenti può essere infinita vorrei elencare qui  come possiamo fare per evitare problemi:

  • non alzare vasi o comunque  pesi senza piegare le ginocchia (lo strappo alla schiena è in agguato)
  • non arrampicarsi troppo in alto, magari stando in bilico su una sedia o su una scala traballante
  • non lasciare le pentole sui fornelli dimenticandosene, a parte il rischio di bruciatura , può avvenire un incendio o un bambino potrebbe rovesciarsi addosso il contenuto
  • non toccare i manici delle pentole sul fuoco senza le apposite presine (ustione quasi assicurata) 
  • non usare strumenti inadatti allo scopo (ad esempio tentare di aprire un flacone con un coltello)
  • non fare le cose in fretta, se non avete tempo , rimandate
  • se usate apparecchi elettrici in bagno (phon, rasoio, stufetta) fate molta attenzione perché non solo  l’acqua ma anche  l’umidità, aumenta il pericolo di scossa (o peggio)
  • non fumate quando siete a letto ( se vi addormentate con la sigaretta accesa state sicure che è il miglior modo per scatenare un incendio)
  • non lasciate  lampade accese vicino alle tende perché, soprattutto se alogene, possono far prendere fuoco
  • non tenete i prodotti per la pulizia della casa vicino a quelli alimentari
  • non indossate abiti svolazzanti quando cucinate
  • non usate troppe spine multiple perché alimentare in contemporanea più apparecchi attraverso una sola presa può provocare un forte riscaldamento della presa con pericolo di incendio
  • non dormite con la stufa a gas in camera e se possibile installate dei sensori di gas in tutta la casa
  • non utilizzate contenitori in alluminio per il forno a microonde
  • non stirate a piedi nudi o con le mani bagnate
  • non mettete i tappeti senza  posizionare, sotto, un antiscivolo
  • non  lasciate che  il sacchetto dell’aspirapolvere si riempia all'inverosimile perché più è pieno più il motore si surriscalda
  • non usate a mani nude  detergenti, disinfettanti, insetticidi per la casa: mettetevi sempre i guanti (una dermatite è in agguato)
  • non mettete liquidi pericolosi (candeggina, ammioniaca, solventi ecc) in bottiglie di uso domestico, neppure se ci scrivete sopra un'etichetta. La sete e la poca attenzione possono fare davvero  bruttissimi scherzi


Mi rendo conto di aver fatto solo una lunga  lista di divieti, ma sono certa che , se li prenderete in seria considerazione (cosa che comunque sono sicura avrete già fatto per la massima parte) vi eviterete spaventi e/o  corse al pronto soccorso. 

Perché la disattenzione, la fretta o la non conoscenza portano  troppo spesso a compiere azioni che comportano pericoli che neppure immaginiamo.



Nessun commento:

Posta un commento