giovedì 17 aprile 2014

Make up sì o no?

Fin dalla più tenera età alle donne piace truccarsi, vero? Perché truccarsi vuol dire avere la possibilità di cambiare faccia, di diventare più belle, di farci sentire più sicure di noi, per essere piacevoli agli occhi degli altri e per sentirci piacevoli.

Truccarsi oltre che un piacere, è un’arte e non a caso abbondano , sul web, i siti in cui esperti insegnano come applicare l’ombretto, la matita, il rossetto ecc.

Mi ricordo che molti anni fa ho avuto l’occasione (per lavoro) di seguire un film sul set e quello che mi ha affascinato di più è stato il vedere come il make up artist ha letteralmente trasformato il viso di un’attrice. Ovviamente ho voluto provarci anch’io e quando lui ha finito di adoperare pennelli e pennellini, fard, ciprie, correttori….mi sono guardata allo specchio e ho visto una donna bellissima, ma….non ero io! Cioè non mi riconoscevo più. Chi era quella donna con gli occhi grandissimi, le ciglia foltissime e le labbra piene e sensuali?  Naturalmente mi piacevo, ma ero anche perfettamente cosciente che mai e poi mai sarei riuscita ad ottenere lo stesso risultato truccandomi da sola e in più mi pareva di indossare una maschera che cancellava o meglio nascondeva la mia vera personalità.

In pratica era come se io volessi essere vista dagli altri non per come ero veramente, ma per come i  canoni estetici richiedono che sia una donna per essere considerata bella, e la cosa non mi piaceva per niente.

Perché dovevo rinunciare al mio modo di essere e di pormi ? Quindi mi sono lavata la faccia e sono tornata ad essere quella di sempre: non un cesso, ma neppure una fatalona come mi aveva fatto diventare il truccatore, e mi sono sentita subito molto più a mio agio.

Qualcuno mi ha spiegato che enfatizzare il trucco degli occhi significa voler dare risalto alla propria personalità e che dipingersi le labbra vuol dire dare enfasi alla propria sensualità e femminilità, ma io non sono così d’accordo. Cioè secondo me dipende tutto da come sei  non da cosa ti trucchi.

Cioè io sono fermamente convinta che i miei occhi siano belli anche se metto solo un po’ di mascara e che se invece  li accentuassi con matita, kajal e ombretto, probabilmente assomiglierei più a un pugile suonato che non ad una che ha una forte personalità!
Idem per le labbra: le mie sono piccole e non mi è mai passato per il cervello di ingrandirle né con la chirurgia estetica (mi basta vedere come si riducono certe donne di spettacolo per tremare di paura alla sola idea), né con l’enfatizzazione attraverso il trucco . Me le tengo così come sono, passo un po’ di rossetto o di lucidalabbra e vi assicuro che nella mia vita non ho mai avuto pochi corteggiatori….

Con questo non voglio dire che le donne dovrebbero andare in giro con la faccia lavata, anzi slavata, senza un filo di make up, voglio solo dire che credo che la misura sia sempre la cosa più giusta.

Se una donna ha 20 anni, non ha certo bisogno di trucco, se ne ha 30 basterà un buon fondotinta e un po’ di mascara, dopo i primi “anta” il trucco dovrà essere un pochino più accentuato per nascondere le prime imperfezioni e segni dell’età e anche, perché no, per esaltare i  “punti di forza” del suo viso, ma dopo i secondi “anta” trovo aberranti quelle donne che si mettono chili di fondotinta coprente – fino ad assomigliare ad una statua di cera, anzi di cerone – che usano le ciglia finte perché le loro ormai si sono diradate , ma non si rassegnano a questo normale fenomeno che l’età ci regala, che si disegnano le sopracciglia con archi improbabili e chiaramente finti.

Ho sentito in proposito il parere di parecchi uomini e ho scoperto che sono unanimi nel dichiarare che preferiscono una faccia pulita ad una truccata (anche se perfettamente), perché in questo modo non avranno sorprese nel momento dell’intimità  e  - hanno detto molti – non si dovranno vergognare nell’essere accompagnati da …un mascherone!

Ho anche sentito il parere di molte donne e ho scoperto che anch’esse, per la maggior parte – pur essendo parte in causa – ritengono che il trucco sia bello, divertente e migliori l’aspetto, ma che è facilissimo lasciarsi prendere la mano e scadere nel grottesco, con le conseguenze del caso.

Ma la vera scoperta  è stato il sentire che  amano tutte truccarsi almeno un po’ , ma molte alla sola idea di doversi poi struccare alla sera…rinunciano in partenza a usare fard , ciprie e fondotinta! Ed hanno ragione perché se truccarsi è un po’ come tornare bambine e “giocare a cambiare faccia”, doversi poi togliere tutto, dopo una giornata stressante, quando l’unica cosa che sogni è il letto….può essere una vera punizione e allora perché aggiungere alla fatica della giornata anche la fatica di struccarsi?

Tanto se abbiamo un bel carattere, se siamo simpatiche, se siamo piacevoli e allegre state pur certe che anche con poco o senza trucco saremo ammirate lo stesso, perché quello che conta sono  la nostra personalità e il nostro carattere, non la maschera che indossiamo!


Nessun commento:

Posta un commento