giovedì 15 maggio 2014

Andreste…….. ?

Qualche giorno fa mi sono trovata in mezzo ad una discussione tra donne ed è venuta fuori questa domanda: “se avessi una relazione clandestina andresti in un motel?”
Domanda inquietante, prima di tutto perché per rispondere bisognava prendere in considerazione l’ipotesi di poter/voler avere una relazione extraconiugale o comunque con un uomo sposato (altrimenti perché si parlerebbe di “clandestina” ???) e in secondo luogo perché in effetti l’idea del Motel, a tutte noi dava un po’ l’impressione di qualcosa di legato prevalentemente al sesso e molto lontano dal rapporto di amore.

Ne sono venute fuori risposte di tutti i tipi: da “ sì se lui fosse figo, più giovane e mi assicurasse che non mi deruba” (Da quando in qua gli uomini portano le donne nei motel per derubarle ??? ) a “No perché mi sentirei una p………” da “ no perché sono sicura che la moglie ci scoprirebbe”  ( cioè è una veggente che sa dove si infratta il marito oppure lo pedina…) a “ perché no? Se il posto è fuori mano e non mi conoscono…” (ma una  come può essere conosciuta in un Motel????)
.
Il perno della conversazione in realtà non era solo  il luogo, quanto l’idea di andarci con un uomo che non fosse il legittimo compagno.

Personalmente non ho mai sperimentato tale possibilità (di andare in un motel intendo) , e se dovessi farlo non avrei alcun problema: è un albergo come gli altri dal mio punto di vista. Invece sembrava non essere così.

Mi hanno raccontato ( e mi sono chiesta come mai -  visto che praticamente tutte negavano la possibilità di accettare questa ipotesi  -  ne conoscevano non solo l’esistenza, ma pure il nome e le particolarità….. ) che esistono motel dotati di tutti i comfort per il "benessere" della coppia: specchi sul soffitto , letti rotondi (non ne ho mai provato uno, ma non credo mi troverei a mio agio, secondo la mia modesta opinione un letto rotondo va bene solo per le orge, perché così c’è spazio per tutti) , vasca idromassaggio doppia, televisore a circuito interno (sarà per chi ama vedere i film porno??) entrata in camera lontano dalla reception, ristorante raffinato. 

Mamma mia! Se tutto ciò esiste davvero – e non ho motivo di dubitarne – mi sembra un posto più da assatanati di sesso che non da coppia che si ama , ma  che deve appartarsi.

Perché, diciamocelo francamente, due che hanno una relazione d’amore, anche se nascosta, che bisogno hanno dello specchio sul soffitto, della Tv a circuito chiuso e del letto rotondo?  Ci sono migliaia di posti dove si può andare senza trovare queste “attrezzature”, dagli alberghi per i turisti  alle SPA, ai residence ….quando eravamo giovani c’era la macchina,,, oggi con i pericoli che si corrono ad “andare in camporella” è meglio evitare, ma comunque ritengo che l’unica vera accortezza da prendere è che il posto sia discreto e non molto frequentato.

E poi ho notato un’altra cosa nel contesto della conversazione: alle donne piace   parlare di relazioni nascoste, di appuntamenti rubati, di notti infuocate, ma poi, messe alle strette, se sono accasate, questa rimane solo una  fantasia da sfruttare per i momenti in cui il compagno sembra trascurarle un po’ , se invece ricoprono il ruolo dell ‘ “altra” , allora è ancora peggio perché ci sono veramente poche donne che amano fare l’amante e ovviamente non ci pensano neanche lontanamente a dichiarare apertamente di stare con un uomo che è sposato e le porta a quello che una volta veniva definito “albergo a ore”.

In effetti mi ricordo che qualche anno fa, durante un viaggio in moto con alcune coppie di amici, ci è capitato di doverci fermare lungo la strada perché eravamo troppo stanchi per proseguire e una delle donne  , all’idea di dormire in un Motel (in Autostrada ci sono solo quelli) lasciandoci tutti un po’ stupiti aveva dichiarato “ io lì non ci metto piede”….(adesso mi dico: coda di paglia?)

Insomma, da quel che è venuto fuori sembra che i Motel siano ancora percepiti da alcune donne come luoghi un po’ equivoci dai quali è meglio stare lontane per non essere considerate delle poco di buono.

Devo dire che non mi aspettavo proprio questo tipo di giudizio (siamo nel 2014 perbacco!!) , ma forse è perché  non ho mai visto un Motel come quelli che mi hanno descritto o perché se proprio dovessi, preferirei andare in un 7 stelle…        (Non crederete mica che non diano anche loro le camere a ore vero? L’unica differenza è che probabilmente le fanno pagare come se fossero due giornate di permanenza…).










Nessun commento:

Posta un commento