venerdì 6 giugno 2014

Facile a dirsi, ma….

Guardandole da fuori, ci sono moltissime azioni   che, a parole  sembrano molto facili da compiere e spesso si sente gente che “pontifica” considerando tutto con  una certa faciloneria.
Secondo la mia modesta opinione , invece, non tutto è così semplice come può apparire.

Ad esempio:

Fare soldi, soprattutto di questi tempi è difficilissimo, a meno che non si truffi la gente o non si spacci droga o altre cosette simili. Il vecchio detto “piove sempre sul bagnato” è quanto mai attuale: chi ha i soldi può investire e quindi farne altri, chi non li ha….non ha alcuna chance di farcela. Triste, ma vero.

Perdonare, anche questo non è così scontato…Perché dipende molto da torto subìto, ma l’essere umano per sua natura non è portato al perdono, bensì alla vendetta, alla ritorsione, alla ripicca. Sarebbe bello essere capaci di passare sopra ad un sopruso, ad una sgarberia, ad una prepotenza, ma basta leggere qualsiasi quotidiano per vedere che non è affatto così.

Vivere slow, tutti lo dicono, nessuno lo fa. Tutti  proclamano di amare il silenzio, il mangiare con calma, il poter assaporare odori e colori ,il non avere fretta, il  prendersi i propri tempi e poi…..dopo due giorni passati in campagna fuggono inorriditi dall’assenza di rumore perché sai, “io in fondo sono un animale cittadino”.

Scrivere una lettera d’amore, oggi poi che imperano i messaggini e i social network chi è quell’uomo o quella donna che è ancora capace o ha voglia di prendere carta e penna (non un pc!!!) e scrivere una vera lettera??? Ormai i postini recapitano solo fatture, avvisi e pubblicità……

Dire la verità ,soprattutto se spiacevole,  è un tasto molto dolente. Avete mai provato a  dire alla vostra collega che puzza di sudore? No, vero?

Mollare un fidanzato, sembra facile se  è uno stronzo, non è affatto facile se è una brava persona, ma voi vi siete innamorate di un altro. Il senso di colpa potrebbe  anche farvi rinunciare all’amore della vostra vita pur di non ferire quel pover’uomo che vi ha sopportato per mesi e che vi fa gli occhi da cane bastonato appena sospetta che stiate per comunicargli che ve ne andate…

Avere un aumento di stipendio, con i tempi che corrono è pura utopia. Ringraziate il Cielo che potete mantenere l’attuale posto di lavoro, dell’aumento se ne riparlerà – forse – tra 15 anni…

Tagliarsi i capelli, per chi li ha portati lunghi tutta la vita può essere un vero e proprio trauma rinunciare alla propria chioma (e infatti si vedono spesso donne over “anta -  anta” con i capelli lunghi come quelli di una dodicenne e devo dire che sono un pelo grottesche), ma passata una certa età diventa un obbligo, per i motivi di cui alla parentesi.

Cambiare vita, mollare tutto e tutti e ricominciare da capo. Bello eh? Però , credetemi ci vuole davvero tanto tanto coraggio e anche un po’ di spavalderia. Chi sta troppo a pensarci , alla fine non lo farà mai, però continuerà a dire di volerlo fare..


Se sembra facile , è dura. Se sembra difficile, è fottutamente impossibile. Arthur Bloch, teorema di Stockmayer in la legge di Murphy, 1977


Nessun commento:

Posta un commento