martedì 9 settembre 2014

Come si fa a convincere un uomo?

Aggiungi didascalia
Sono sicura che a molte di voi sarà capitato di dover convincere il proprio marito/fidanzato/compagno a fare qualcosa o a comportarsi in un determinato modo e…non è impresa semplice!

Prima di tutto perché è praticamente impossibile far cambiare qualcuno uomo o donna che sia, e poi perché certe abitudini radicate sono davvero difficili da modificare.



Però dato che a tutto c’è rimedio,  posso darvi un paio di suggerimenti che ritengo fattibili:


  1.  Non costringetelo, non piangete, non fate i capricci, non piantate grane, non tenete il muso. Sono tutte strategie perdenti che vi faranno solo considerare come delle gran rompiballe. 
  2. Date voi  l’esempio e  dimostrate con parole e fatti i risultati.(ovviamente devono essere inerenti a qualcosa che lo interessa)  Mi spiego meglio: se ritenete che il vostro lui abbai bisogno di fare più movimento, ma è un pigro totale che passa le ore libere stravaccato davanti alla tv, sarà totalmente inutile cercare di trascinarlo fuori per una camminata……tempo e fatica buttati via. Invece andate voi e al ritorno ditegli quanto vi sentite bene. Andate avanti così per qualche giorno e poi invece di dirgli che vi sentite bene, ditegli che avete perso un paio di cm di girovita, oppure mezzo kg, o che respirate meglio…insomma qualcosa che gli faccia scattare la voglia di “copiarvi”. Non dimenticate infatti che anche l’uomo più serio del mondo sotto sotto è vanitoso e quindi ci tiene ad essere piacevole, ma va convinto senza che se ne accorga, cioè – come dicevano le nostre nonne – deve essere convinto di aver deciso LUI anche se invece siete state voi a stimolarlo.


Tutto questo  è anche applicabile se il vostro obiettivo è quello di convincerlo a venire a vivere con voi o di sposarvi o di  farvi fare carriera in ambito lavorativo. Nel primo e secondo caso il consiglio che mi sento di darvi è quello di dimostrargli (tenendo sempre valido il punto 1) di questo articolo) che con voi avrebbe una vita tranquilla e  divertente, che siete persone indipendenti e quindi non peserete su di lui, che siete adattabili e flessibili e di conseguenza nessuno gli farà cambiare le sue abitudini. (sì lo so, contraddico quello che ho scritto prima, ma in amore e guerra è tutto lecito, quindi una innocente bugia si può dire……starà poi a voi mettere in pratica in modo misurato e dolce le azioni per “dirigerlo” dove volete voi) . 


Non c’è miglior tattica che quella di dimostrare come una vita in due possa essere più serena di una vita da single, ma attenzione! Non trasformatevi in mamme o peggio in governanti! Conosco molte donne che sono diventate delle perfette casalinghe, dimenticandosi completamente o quasi il loro ruolo di donna e hanno ottenuto sì di essere sposate, ma anche di trasformarsi in una fantastica e insostituibile colf a discapito della vita di coppia.

Per quanto riguarda il lavoro, sono convinta che l’unica via efficace per salire la scala professionale sia davvero quello di dimostrare concretamente le vostre capacità di risolvere i problemi, la vostra maturità e dedizione: se poi non vengono capite…allora passate all’azione diretta: niente più dimostrazioni, ma una bella chiacchierata a due supportata da dati e risultati oggettivi ottenuti e una richiesta esplicita. Se anche questo non funziona….i casi sono due : o cambiate posto oppure vi arrendete e sopportate in attesa di trovare un altro impiego.


Come potrà dirvi qualsiasi esperto di comunicazione , saper generare interesse è molto importante. ... Indipendentemente dalle parole che usiamo…..


Nessun commento:

Posta un commento