venerdì 21 novembre 2014

Le promesse che gli uomini non mantengono

Alzi la mano chi di voi non si è mai lamentata del fatto che il proprio compagno/marito/fidanzato/amante/partner o comunque lo vogliate chiamare,  ha fatto una determinata promessa e poi non l’ha mantenuta….


Eh sì perché l’uomo, per sua natura, non ama le rotture di scatole (se è per questo nemmeno le donne, ma noi reagiamo in modo diverso)  e quindi per togliersi di torno la donna che lo sta assillando/asfissiando/rompendo/ossessionando/dicono “va bene, te lo prometto” e poi…..il nulla!

Quali sono, di solito le mancate promesse più comuni? Eccole:

Quella di matrimonio. Una volta se un uomo “rompeva la promessa” e quindi non sposava più la fidanzata, doveva risarcire i parenti di lei con fior di soldoni. Oggi non è più così anche perché non esiste più o quasi la “richiesta della mano” al papà, la festa di fidanzamento, la presentazione in casa. Oggi è tutto molto più easy: ci si conosce, ci si piace, si finisce a letto , si decide di stare bene insieme e si inizia a metter su casa   e a pensare al matrimonio. Poi può succedere che lui si spaventi, ci ripensi, non se la senta di impegnarsi e molli il colpo, mandando tutto per aria. Matrimonio sfumato, nonostante tutti i proclami di amore eterno , di “voglio che tu sia la madre dei miei figli”, di “da sempre, per sempre”. Succede e succederà sempre, ma meglio che avvenga  prima di aver fatto il grande passo.

Smetto di fumare. Chi fuma e lo fa per vizio, non si accorge nemmeno che ammorba l’aria di chi gli sta intorno e magari oltre alle sigarette fuma pure il sigaro o la pipa! Alla moglie/compagna/fidanzata ecc ecc che gli fa presente che fumare fa venire il cancro, che la casa puzza, che  il suo alito è peggio dell’odore di un cadavere di topo, che le sigarette costano e incidono pesantemente sul bilancio familiare rispondono “giuro da domani smetto”. Infatti:  da domani , non da oggi e guarda caso chissà quando inizia il loro domani….

Lascio mia moglie. Qui si potrebbe scrivere la Divina Commedia II  con l’elenco degli uomini  che hanno pronunciato questa frase.  La dicono, al momento probabilmente ci credono pure, ma poi all’atto pratico quando si accorgono che tutto sommato è più conveniente stare in famiglia piuttosto che metterne in piedi una nuova, trovano sempre qualche motivazione da addurre sul perché non lo fanno “i figli sono ancora piccoli”, “lei minaccia il suicidio” (ma va là!!!), “ non sarebbe in grado di sopportare un tale colpo”, “è lei che gestisce tutti i miei soldi, resterei sul lastrico” , “appena suo padre/madre/sorella/nonna sta meglio , le parlo, adesso sarebbe crudele” e così via.

Lascio l’altra. Scoperti dalla moglie  in flagrante reato di adulterio, per non incorrere in continui pedinamenti, sospetti, richieste, separazione o divorzio, giureranno che “era solo un capriccio” o “un momento di sbandamento” o “mi ha provocato e non ho saputo resistere” e quindi troncheranno immediatamente la relazione clandestina. Salvo poi riprenderla con un’altra donna perché ormai il gusto del proibito l’hanno assaggiato e gli è pure piaciuto! Chi tradisce una volta tradisce per sempre….

Mi metto a dieta. Più facile, molto più facile che sia una donna a riuscirci. Per gli uomini la dieta è una cosa da donne, i veri uomini mangiano e bevono accidenti!  E quindi, se costretti per motivi di salute (pressione alta, colesterolo alle stelle, panciona) o di estetica (cioè l’amante dice che sembrano dei “cicciobelli”)  ci si metteranno d’impegno per mangiare solo proteine, bandire superalcolici , dolci e pasta per poi, di notte, o alla prima occasione in cui sono da soli, riempirsi di cofane di pasta, naturalmente per poi negare di averlo fatto e lamentarsi che nonostante la dieta non calano di un etto e quindi…perché farla?

Facciamo un bel week end da soli io e te. Dopo anni che i fine settimana sono stati dedicati ai bambini o al lavoro (di lui), finalmente  alla vostra quarantaduesima richiesta , per smettere di sentire la vostra tiritera (“possibile che tu non abbia mai tempo per me”/ ho bisogno di staccare e stare con te”)  vi dirà “prestissimo in un fine settimana ce ne andremo noi due soli soletti al mare a fare i fidanzatini”. Peccato che il prestissimo non si sa quando arriverà perché ogni week end avrà qualche impegno cui non potrà mancare…..

E infine che dire della promessa “stasera torno presto”? Lui, che di solito fa sempre tardi in ufficio e vi costringe a cenare a orari impossibili o a lasciargli la cena in caldo, finalmente vi dice che potrete passare una sera “normale”, mangiando come le persone “normali”, quindi voi gli credete e preparate anche un bel pranzetto…e poi cosa succede? La solita telefonata “non aspettarmi, non ce la faccio. Tu mangia pure”.



Nessuno promette tanto come quello che non manterrà.” Francisco de Quevedo

1 commento:

  1. Credo che oggi le cose siano cambiate. Donne che lavorano in casa e fuori casa sono molte e i problemi in questione sono diventati anche i loro. I diversi stili di vita di una volta si sono avvicinati, i comportamenti quindi sono simili per entrambi i sessi. Una promessa è quasi un debito, quindi viene considerata un fardello. Molto meglio FARE direttamente senza obblighi e promesse ciò che si ritiene giusto per se e per gli altri. Roberto Castiglioni.

    RispondiElimina