sabato 6 dicembre 2014

Se non vuoi che un uomo ti scappi....

Ho fatto un po’ di indagini tra i miei amici maschietti over anta  per capire quali sono le cose che non sopportano nelle loro coetanee. Dato che di solito il secondo matrimonio avviene proprio intorno al superamento della boa dei 40 anni gli uomini non vogliono sbagliare una seconda volta (se è per questo neppure le donne) e quindi stanno molto più attenti ai comportamenti della nuova futura compagna.

                      
Facendo un riassunto e un concentrato di tutto quello che mi hanno detto (la lista completa sarebbe troppo lunga e noiosa), eccovi i principali  atteggiamenti da evitare se non volete che un uomo scappi (oppure se volete liberarvene, fate esattamente il contrario….)


  • Mettere  troppo trucco e troppo profumo. A parte che dopo i 40 un make up troppo marcato invecchia, agli uomini dà fastidio trovarsi tracce di fondotinta sulla giacca, di rossetto sulla guancia , di profumo addosso. Anche perché non è detto che quello che usate sia quello che  piace a lui.

  • Soffrire di  gelosia retrospettiva. Interrogatori del tipo “lei com’era? “ “era più bella di me”? “a letto era più brava”? “Ti manca?” non portano ad altro che a farlo sentire indagato. Lasciate perdere, tanto la verità non ve la dirà mai, non è mica scemo!

  • Essere gelosa  senza giustificato motivo. Cioè se lui è bello e affascinante, ma innamorato di voi , non ha senso tartassarlo in continuazione solo perché guarda una donna o le fa un baciamano o perché esce per una volta senza di voi , ma con i suoi amici. Lasciare le “briglie sciolte” ad un uomo significa tenerlo legato a sé, stringergliele al collo significa vederselo scappare sotto gli occhi dopo 5 minuti!

  • Fare  la donna impegnata , quella che legge solo libri di letteratura ottocentesca o bibliografie storiche , che va a vedere solo film d’essai e mangia solo cibo  fusion o da novelle cuisine, che mai e poi mai vedrebbe una puntata di Criminal Case. Sembrereste solo una gran noiosa . Avere gusti raffinati non significa per forza evitare tutto quello che non è ricercato o “normale”, si può tranquillamente essere un’intenditrice d’arte e leggere anche i fumetti!!!
  • Essere sempre in ritardo. Far aspettare un uomo non è indice di femminilità, ma solo di grande, profonda maleducazione. Agli uomini non piace starsene sotto il portone o per strada, o anche in salotto, ad aspettare che l’operazione make up sia completata. Attrezzatevi per tempo!!!

  • Vestire  in modo troppo vistoso. Agli uomini piace che le altre siano appariscenti non la propria donna. (soprattutto perché temono i commenti  dei loro amici…)

  • Fare “la cozza”, quella che dipende in tutto e per tutto da lui. Che pende dalle sue labbra, che non muove un passo se non ha il suo benestare. L’uomo ama la donna indipendente, che sa quello che vuole, non una specie di bambola cretina che  chiede sempre  “aiutami”

  • Criticare la  sua mamma, neppure se è una virago vecchia e mefitica. La mamma è sempre la mamma e quindi intoccabile.

  • Essere   fredda a letto. Gli uomini amano le donne calde e appassionate, non quelle cerebrali anche nel sesso!

  • Fare  la lagna, lamentandovi sempre di tutto, dalla vostra salute, al lavoro che non vi piace, dal costo della vita al fatto che siete stressate. Tenete le vostre lamentele per voi, gli uomini amano le donne  divertenti e positive, non quelle che ne hanno sempre una.

  • Scimmiottare il comportamento maschile. Potete essere autosufficienti fin che volete, potete anche ricoprire la posizione di Amministratore Delegato di una multinazionale, ma quando siete con un uomo che vi piace  toglietevi di dosso la maschera della super efficiente , super controllata, super sicura.  Agli uomini piace sentirsi tali e non in competizione con la loro donna.

  • Essere  distaccata. Gli uomini adorano essere coccolati e adorano coccolare. Avere una donna  capace di essere affettuosa è una grandissima attrattiva per un uomo...
  • Essere  troppo aggressive. Va bene fare il primo passo, ma c’è modo e modo. Una donna che “assale” un uomo ha altissime probabilità di farlo scappare

  • Fare i capricci. Agli uomini piacciono le donne che sanno quello che vogliono, che non cambiano idea ogni cinque minuti, che sanno quello che valgono e quello che possono ottenere, non le “vecchie”  bambine viziate.





Le donne ideali esistono, quello che non esiste è il loro numero nell'elenco telefonico. Mirco Stefanon

Nessun commento:

Posta un commento