venerdì 23 gennaio 2015

Aiuto! La mia pelle invecchia!!!!!

Eh sì, il tempo passa e la nostra pelle cambia, modificando anche , ovviamente, il nostro aspetto che può diventare molto simile a quello di un limone secco.
La menopausa, soprattutto, causa una brusca caduta dell’idratazione  e un calo della melanina ed è per questo motivo che la pelle via via diventa sempre più rugosa, più sottile e più macchiata. (Sapete ? parlo quelle piccole odiose macchioline marroncine che ci vengono sulle mani e sul viso…).
Tutto questo fa sì che la forma del nostro viso (complice anche la gravità) si modifichi e perda turgore e tensione.
Non dimentichiamoci poi che anche l’esposizione alla luce e – peggio – ai raggi solari produce quello che viene chiamato “fotoinvecchiamento” che come risultato ci fa venire la pelle avvizzita. Quindi dovremmo smetterla, dopo gli anta, di stare ore sdraiate al sole perché sarà anche piacevole, ma poi esteticamente ne pagheremo le conseguenze. Non sono in grado di dirvi se le creme solari a protezione totale  servono davvero, ma per quel che mi riguarda le ho sempre messe e  poi ho evitato comunque di stare ferma sotto il sole per più di 10 minuti e devo dire che la mia pelle , fortunatamente, è ancora bella e liscia, nonostante l’età.
Non parliamo poi dei radicali liberi, che danneggiano le cellule dell’epidermide con effetti disastrosi per la nostra bellezza…
E che dire della tonicità muscolare? Via via i muscoli perdono di tono e ce ne accorgiamo quando per esempio ci chiniamo e poi facciamo una fatica tremenda a rialzarci o quando (orrore!!) alziamo il braccio per salutare qualcuno e la pelle penzola come una tendina....
Insomma tutto pare  cospirare contro di noi, come se dovessimo per forza diventare delle  vecchie  e brutte megere. 
Ma noi non ci arrendiamo e possiamo combattere i segni del tempo sulla nostra pelle! Certo non possiamo eliminarli del tutto, ma gestirli sì.
Come? Eccovi alcuni suggerimenti:
  • evitiamo di ricorrere alla chirurgia plastica perché anche se il risultato sarà eccellente , ne diventeremo schiave. Molto meglio agire con le nostre forze e senza aiuti esterni che, tra l’altro, ci mettono anche a rischio “ridicolaggine” se non eseguiti in modo perfetto,
  • dobbiamo assolutamente intervenire sul cibo. Frutta e verdura devono abbondare, mentre sughi, fritti, schifezze varie devono essere eliminati totalmente, Anche l’alcool va eliminato non del tutto, ovvio, ma ridotto a uno massimo due bicchieri di vino al giorno. Non di più. E poi pasti regolari, nessun salto né di colazione , né di pranzo né di cena seguendo la famosa regola "colazione da re, pranzo da principe, cena da povero."
  • smettere di fumare. A parte il fatto che il movimento delle labbra che aspirano la sigaretta fa venire un’immensità di rughette intorno alla bocca, bruttissime da vedere (e quando le eliminiamo facendo le famose “punturine”, rischiamo le orrende labbra a canotto) , il fumo fa male a tutto il corpo, non solo alla pelle, quindi meglio prendere una drastica decisione – oggi ci sono davvero moltissime soluzioni – e buttare le sigarette per sempre.
  • basta con la tintarella. Lo so che le gambe bianco latte fanno un po’ orrore, ma meglio ricorrere ad un buon autoabbronzante piuttosto che esporle al sole, perché i raggi ultravioletti fanno anche malissimo ai capillari (che dopo gli anta vengono fuori a tutte, non c’è storia!)
  • dormire  il più possibile. Evitiamo  di fare le ore piccole  perché il corpo – e quindi anche la pelle del viso – ha bisogno di rigenerarsi e il sonno è una cura meravigliosa.
  • non andiamo  a letto truccate, nemmeno se sono le 5 del mattino e siamo stanchissime. Sarebbe un suicidio per la pelle che va pulita, idratata e trattata tutte le mattine e tutte le sere.
  • abbondiamo  con le maschere, le creme idratanti, gli scrub (leggeri!) gli olii anche più volte la settimana.
  • camminiamo o facciamo ginnastica o nuoto. I muscoli devono muoversi e rimanere elastici : se restiamo ferme tutto il giorno la tonicità andrà a farsi benedire…
  • usiamo regolarmente i prodotti antiossidanti che ci sono in commercio: non fanno miracoli, ma aiutano.
  • offriamoci qualche massaggio al viso e al corpo: riattivano la circolazione e quindi ci danno un colorito più sano.
  • non esponiamoci al freddo. Non basta mettere un fondotinta per essere sicure di essere protette: bisogna anche mettere una base cremosa e possibilmente anche una bella sciarpa.
  • cerchiamo di essere serene, nei limiti del possibile. Se corrughiamo continuamente la fronte per le preoccupazioni e i pensieri, se contraiamo la mascella per il nervoso, se dormiamo con i denti stretti, non faremo altro che aiutare la nostra pelle ad invecchiare  più precocemente.


Non è piacevole incartapecorirsi nella vecchiaia. Ma mantenersi artificialmente giovanili è anche peggio.
Sándor Márai, L'ultimo dono. Diari 1984-1989



.


Nessun commento:

Posta un commento