venerdì 2 gennaio 2015

Ciao carissima, come stai?

Se un’amica vi saluta così drizzate le antenne…potrebbe essere  una vipera!

Sapete , una di quelle donne che fanno tutte le carine quando vi incontrano, che vi riempiono  di complimenti, che vi dicono  che siete in formissima quando anche una persona fortemente miope vedrebbe  che non siete in ottima forma (magari avete appena rotto con il vostro compagno o avete perso il lavoro e quindi avete le occhiaie, i capelli spenti, il colorito verdino e l’umore sotto i piedi), che invece di baciarvi sulle guance baciano l’aria (questa è una delle cose che meno sopporto ), che mentre vi salutano lanciano uno sguardo più che indagatore e decisamente inquisitorio , ma  velocissimo,  al vostro abbigliamento, trucco, capelli, unghie, borsa, scarpe e magari anche  alla persona che vi sta accanto in quel momento, (se è un uomo ) per cercare “la pecca”!!! Ai loro  occhi nessuno è perfetto come loro, quindi anche voi qualche sbaglio l’avrete sicuramente commesso e loro non aspettano altro che scovare qual è e servirsene per rinfrancare la già alta opinione che hanno di sé.


La donna vipera è capace di una meschinità inimmaginabile, perché non curandosi minimamente dei vostri sentimenti, vi può ferire in qualsiasi momento (come una vipera appunto) e su qualsiasi argomento.

Non avrà alcuna remora né pietà nell’attirare l’ attenzione (e non solo quella) di un uomo che le piace anche se è legato sentimentalmente a voi, ma lo farà in modo sottile e seducente, senza darvi la possibilità di accusarla di star tramando ai vostri danni. Avevo un’amica così: tutte le volte che si trovava con me e con il mio di allora fidanzato, non perdeva occasione per sottolineare qualunque mia mancanza , anche la più lieve: aveva da ridire se guidando andavo troppo piano o  troppo veloce, commentava negativamente se avevo dimenticato  qualcosa a casa, diceva malignamente rivolgendosi al mio fidanzato “ vero che sta proprio bene pettinata così? ” accompagnando la frase con un sorrisetto che diceva esattamente il contrario. Stessa cosa quando si parlava di fatti o avvenimenti: ogni mio commento in proposito veniva da lei immediatamente bollato come inutile, superficiale, poco costruttivo, banale e così via, ma mai in modo ostentato, sempre con una specie di distacco  ammantato però  di cordialità.  Lo scopo era, chiaramente quello di mettermi in cattiva luce con gli altri, mettendo invece in mostra tutta la sua  preparazione in materia.    
Anche adesso mi capita di incontrare alcune donne di questo tipo, donne che riconosco all’istante, da alcune frasi che adoperano sempre tipo  “io non potrei mai fare come te  ”  (vero significato:  io sono capace , tu no e credi invece di esserlo) oppure “solo una come te potrebbe essere così precisa” (vero significato: sei una pignola pazzesca) o ancora “ ma sei davvero sicura che non ti sentirai a disagio”? (vero significato: secondo me non sei adatta) o infine: “siamo così amiche che te lo devo proprio dire: sei fantastica” (e mi dici che sono fantastica solo perché siamo così amiche? Cioè se fossi una “normale” non saremmo amiche?)

Per non parlare dei continui paragoni con il suo stato economico rispetto al vostro: se appena appena si accorge che siete in difficoltà…farà di tutto per sottolineare che lei ha un tot di appartamenti, (“guarda non ti lamentare se non riesci a vendere la tua casa, io ne ho tre e non ci provo neppure, me le tengo e aspetto tempi migliori, tanto non ho bisogno di vendere”)  mangia nei migliori e costosi ristoranti (“certo la pizza io la adoro….ma vuoi mettere con il caviale? Non c’è storia!”) , si veste solo firmato (“ma non dirmi che l’hai preso al mercatino!!!! Ma come fai a scovare cose così cariiiiiine? Io non saprei nemmeno da che parte iniziare, se non vengo servita non riesco proprio a trovare niente che mi piaccia o mi vada bene”) , va dal parrucchiere tutti i giorni anche solo per pettinarsi (“ma davvero ti fai i capelli da sola??? Sei bravissima, io non potrei mai, i miei capelli esigono di essere trattati con shampoo e balsamo professionali”), fa la spesa solo nei supermercati noti (, ma davvero esistono dei supermercati low cost??? Ma sei un genio ad averli scovati! Io non saprei neppure da che parte girarmi in uno di quei posti”).


E il sorriso? Dove lo mettiamo il sorriso? Sempre a  32 denti (solo perché non ne hanno 54) , chiaramente poco spontaneo , artefatto,  spesso con la risata stridula e altra e con gli occhi stretti . Diciamo più simile a una iena ridens  che a una donna (sì oggi sono in fase animalista) .

Infine l’atteggiamento: fa la spiritosa, di solito a spese vostre con battutine e frecciatine, vi abbraccia, ma stando lontana con il corpo, dimostra che ci tiene a voi , ma solo nella misura in cui potete esserle utile per i suoi scopi, vi telefona, ma ogni volta è per sapere l’ultimo gossip su un’amica comune, così come telefona ad un’altra vostra  amica solo per sapere l’ultimo gossip su di voi! Non fa mistero del fatto che lei si sente superiore a voi e a tutti , ma allo stesso tempo è capacissima di proclamare la sua umiltà ai quattro venti;  tratta gli uomini come se fossero dei bambolotti a sua disposizione : non gliene fa passare una e spesso, dopo aver fatto di tutto per conquistare il vostro , ve lo rimolla perché “uno così puoi sopportarlo solo tu”.

Insomma un vero gioiellino di donna …

Sono convinta che la donna vipera non è cattiva , ma è solo una persona molto frustrata, che probabilmente ha avuto esperienze poco piacevoli, ma questo non ne giustifica il comportamento, perchè se non è capace di incanalare la sua rabbia verso obiettivi più costruttivi e butta tutto contro di noi non abbiamo altra difesa che sfuggirla come la peste..


Due vipere si incontrano: -Scusa cara, ma noi sssiamo vellennosssse velenossssse? -Sì ssssiamo velenossssssse velenosssssse... -Ma velenosssssse velenossssse velenossssssse che possiamo uccidere? -Certo che possssiamo uccidere..ma perché me lo chiedi? -Mi ssssono morsssssicata la lingua...


Nessun commento:

Posta un commento