domenica 15 marzo 2015

Sei una donna tosta? Attenta a come ti comporti con il tuo lui…


Parecchie donne soprattutto quelle che hanno un carattere forte o sono ai vertici di grandi Aziende o sono professioniste affermate hanno la pessima abitudine di comandare anche nella coppia  e se questo può funzionare per  anni senza che si presenti alcun problema può accadere però che a un certo punto lui si stufi di fare lo scendiletto,  di essere  quello che ubbidisce  e che dice sempre di sì a tutto  e si trovi una donna che invece di comandare si faccia comandare e di conseguenza potrebbe piantarvi  in asso.


Come evitare che questo accada?

Prima di tutto facendovi un bell’esame di coscienza e se vi accorgerete di essere una “generalessa”, cambiate subito abitudini e seguite questi consigli.

  • Non assillatelo con i vostri ordini, più o meno camuffati da consigli (non richiesti peraltro)

  • Non controllate se ha o non ha fatto qualcosa. Non siete il suo capo ..

  • Non obbligatelo a seguire i vostri ritmi e tempi. Voi magari, anzi certamente, sarete persone veloci, scattanti, che prendono una decisione in un nano secondo, ma lui non è voi!

  • Non  pretendete  che ragioni come voi. A parte che il cervello maschile è diverso da quello femminile, imporgli di avere la vostra stessa lunghezza d’onda è come imprigionare la sua creatività (se ne ha una) o comunque la sua autonomia.

  • Non cadete nella trappola “lo faccio io perché se aspetto che lo faccia lui…”Il risultato sarebbe solo quello di farlo impigrire e pensare che “tanto c’è lei che se ne occupa ”. Piuttosto vivete nel caos, ma lasciate che sia lui ad occuparsi di ciò che deve….Potreste scoprire – nell’infausta possibilità che si scelga un’altra, - che nella nuova situazione si occupa lui di tutto e  non gli piaceva affatto non avere il controllo  anche se in un certo senso gli faceva comodo..

  • Non pretendete che abbia la vostra capacità di pianificare. Voi siete super organizzate, ma lui, salvo rarissimi casi, non lo sarà mai al vostro livello. Molti uomini agiscono meglio sotto pressione piuttosto che pianificando in precedenza le mosse, quindi lasciatelo fare!

  • Non gestite il suo tempo e i suoi impegni. Lasciate che lo faccia la sua segretaria o lui da solo.

  • Smettete di prendere sempre l’ iniziativa a letto. Ricordatevi che la donna siete voi e voi dovete essere cercata, non viceversa. Provocare è meglio che agire...

  • Non trattatelo come se fosse un incapace, buono a far nulla. Anche lui ha i suoi lati positivi e il suo orgoglio. Se non fa le cose come le fareste voi, i casi sono due: o ve le portate avanti da sole o non brontolate.

  • Dategli importanza. Agli uomini piace sentirsi protettivi. Se gli fate vedere che anche senza di lui ve la cavate alla grande, potrebbe cercarsi una fanciulla da proteggere….Il vostro comportamento dovrà fargli capire che senza di lui state bene, ma con lui state meglio e vi sentite più sicure (anche se non è vero, non importa, fateglielo comunque credere)

  • Fatelo  sentire utile e indispensabile . Questo consiglio è figlio del precedente. Sapete quante donne sono state lasciate per una che dichiarava “se non ci fossi tu…io sarei perduta”?

  • Fatelo sentire potente e protettivo. Inutile  aver da ridire su  ogni sua mossa, pensiero, azione . Gli uomini si scoraggiano facilmente davanti alle critiche, così come si ringalluzziscono subito di fronte all’aperta approvazione.(che è meglio arrivi da voi piuttosto che da un’altra , giusto?)

  • Ammirate le sue decisioni. Anche se non siete d’accordo e vi pare che stia facendo una cosa cretina, tenetevi per voi il vostro giudizio perché dicendolo non fareste altro che offenderlo e allontanarlo da voi.

  • Chiedete e seguite i suoi consigli e pareri. E’ un altro modo per farlo sentire importante. Senza esagerare (non potete passare di colpo da quella che decide tutto a quella che non sa decidere niente), però chiedete spesso “tu cosa faresti al mio posto”? (poi fate quello che vi pare, l’importante è che lui creda di avervi dato il consiglio che vi serviva)

  • Lasciate che sbagli ( si, come si fa con i bambini). Se prevenite ogni possibile ostacolo, non gli dimostrate amore, fate solo le funzioni di una badante!!!

  • Fategli i complimenti per  come è  vestito e/o  per quello che ha ottenuto e/o per dove è arrivato: gli uomini sono vanitosi esattamente come noi e sono sensibili ai complimenti  esattamente come noi, quindi date loro le soddisfazioni che vorreste avere anche voi.

  • Non fate la mamma . Un conto è essere protettive verso il partner e un conto è trattarlo come se fosse un inetto. Dategli fiducia, spazio e rispettate i suoi tempi.

Insomma….lasciatelo libero di comportarsi come più gli viene spontaneo ed evitate di condizionarlo!



Ogni essere che viene al mondo cresce nella libertà e si atrofizza nella dipendenza.
Silvano Agosti, Lettere dalla Kirghisia, 2004





Nessun commento:

Posta un commento